PREMIAZIONE INTRECCINCANTIERE E IL CHARITY EVENT

PREMIAZIONE INTRECCINCANTIERE E IL CHARITY EVENT

SAVE THE DATE: PREMIAZIONE INTRECCINCANTIERE E IL CHARITY EVENT

Il 12 ottobre alle ore 11, nella splendida cornice di Palazzo Gorani presso lo Spazio LINEAPELLE in via Brisa a Milano, avrà luogo la premiazione della settima edizione di INTRECCINCANTIERE, il fashion contest di ATHISON, brand di Manifattura di Domodossola.

Durante la cerimonia di premiazione interverranno i seguenti relatori:

Fulvia Bacchi – Amministratore Delegato di Lineapelle, Giuseppe Polli – Presidente di Manifattura di Domodossola, Lara Magoni – Assessore al Turismo, Marketing territoriale e Moda di Regione Lombardia e Domenico De Angelis – Condirettore Generale del Gruppo Banco BPM.

Gli studenti vincitori, ai quali verrà conferita una targa ed un riconoscimento in denaro, sono:

  • Interior design: Stefano AvondoFabio Grandinetti Parise Beniamino Mecca (ACME, Novara)
  • Calzatura: Maria Manrique Daniela Perdomo (NABA, Milano)
  • Gioelleria: Ilaria Strozzi (Accademia di Belle Arti di Brera, Milano)
  • Pelletteria: Giovanni Matola (IUAD – Accademia della Moda, Napoli)

 

Sarà anche l’occasione per ammirare da vicino la borsa che si è aggiudicata il premio pelletteria e che, attraverso un percorso formativo svolto in azienda dal vincitore, è stata sviluppata nella sua versione definitiva entrando a far parte nella collezione di ATHISON. La nuova arrivata verrà premiata da Martina Capriotti co-founder di Mirta.com, importante piattaforma e-commerce per accessori di lusso dove sarà possibile acquistare la borsa.

A seguire avrà luogo l’esposizione delle migliori creazioni realizzate per le edizioni passate del concorso INTRECCINCANTIERE. I pezzi unici, prodotti artigianalmente da studenti provenienti dalle più prestigiose fashion school internazionali, saranno acquistabili fino alle ore 18 di martedì 12 ottobre e dalle 10 alle 18 di mercoledì 13, sempre presso Palazzo Gorani.

Con questa iniziativa ATHISON intende rinnovare ancora una volta il proprio impegno per il sociale e per la formazione, devolvendo interamente i proventi delle vendite al progetto LEaTher’S Work della Cooperativa Sociale Il Girasole di Firenze, da anni impegnata nella formazione e nell’inserimento lavorativo di persone con disabilità, attraverso l’arte della lavorazione della pelle.